loading gallery

loading...

Giardini La Mortella

Un paradiso botanico sulle note di William Walton

In una delle zone più verdi dell'isola di Ischia, Punta Caruso a Forio, troviamo i Giardini la Mortella, uno straordinario percorso botanico che unisce anche il pregio di una eccezionale architettura paesaggistica, firmata da Russel Page. Il giardino venne creato negli anni '50 da William Walton, il celebre compositore inglese per sua moglie Susana. Il progetto venne affidato ad un artista del paesaggio, il garden designer britannico, Russel Page. Oggi il nucleo originario del giardino detto all'inglese è quello a valle. Nel corso degli anni Lady Susana Walton ha ingrandito il parco con diverse altre zone in collina, ed anche con strutture architettoniche come Il Tempio del Sole e l'Anfiteatro Greco.

Nel giardino si trovano collezioni di piante originarie da diversi paesi, come felci arboree dal continente Australe, Protee e Aloe dal Sudafrica, Yucche e Agavi dal Messico, e poi Magnolie, Bauhinie, Palme, Cicadacee. La pianta più celebre è la Victoria Amazonica, una bellissima pianta acquatica originaria del Brasile.

Anche chi ama la musica troverà presso i Giardini la Mortella di che dilettarsi. Oltre alla visita al Museo dedicato a William Walton - che custodisce una bella scenografia della sua opera Facade - è possibile assistere a concerti durante tutto il corso dell’anno: recital di Musica da camera, ogni sabato e domenica nella sala eecite. Mentre solo in estate il teatro Greco ospita il Festival per le orchestre giovanili, con concerti di musica sinfonica che si tengono di giovedì.